Corrado Veneziano

Laureato in Lettere, con specializzazione in Filosofia e con Studi dottorali in Arte, Corrado Veneziano si è misurato inizialmente con l’attività teatrale e televisiva: studiando al Piccolo Teatro di Milano e lavorando più volte come regista per la Biennale di Venezia e per la Rai. Da un punto di vista più strettamente pittorico, ha esposto per la prima volta solo nel 2013, sotto la spinta, e la redazione critica di Achille Bonito Oliva e di Marc Augé. Ha poi presentato le sue opere con la cura di Derrick de Kerckhove nel 2014 a Bruxelles, su invito dell’Ambasciata e dell’Istituto di cultura italiana. Nel 2015 la Rai gli ha commissionato il logo del 67mo Prix Italia e, (tra l’altro) ha esposto a Parigi, nell’Espace en Cours diretto da Julie Heintz. Nel 2016 è nella Galleria Comunale di San Pietroburgo Nevskij 8. Nel 2017, è invitato ufficialmente dal Governo cinese nella Galleria nazionale di arte moderna e contemporanea di Lanzhou con una mostra a cura di Wu Weidung. ​ Il 2019 è stato del tutto imperniato sulla mostra “Leonardo Atlantico”: selezionata nel programma ufficiale francese per le celebrazioni sul Cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci, è stata presentata ad Amboise con il patrocinio del Presidente della Repubblica francese e del Museo del Louvre. La mostra è stata poi ospitata (tra l’altro) nel Museo nazionale Ridola di Matera, nella Biblioteca Ambrosiana di Milano, nell’Istituto di Cultura italiano a Tunisi.

Contatti: 

I miei contenuti